person_outline
search

Viticoltura

MASSIMA PROTEZIONE!

La sicurezza dell’operatore durante la distribuzione dei prodotti fitosanitari parte da un attento utilizzo dei dispositivi di protezione individuale.
Sebbene spesso l’agricoltore tenda a sottovalutarli, tutte (o quasi) le attività agricole espongono l’operatore ad una serie impressionante di rischi, sia immediati che a lungo termine.

PREVENZIONE DEL MAL DELL’ESCA TRAMITE AGENTI DI BIOCONTROLLO

Esperienze con l’applicazione di trichoderma asperellum e trichoderma gamsii in friuli venezia giulia

Il cosiddetto “complesso del mal dell’esca”, è un’affezione che include almeno due malattie principali: una carie del legno, causata da funghi basidiomiceti (in Europa principalmente Fomitiporia mediterranea) e una tracheomicosi causata principalmente da ascomiceti del genere Phaeoacremonium spp. e, ancor di più, la specie Phaeomoniella chlamydospora.

"Ascoltare" la pianta

Un interessante convegno tecnico sulla viticoltura contemporanea si è svolto lo scorso 21 gennaio a Conegliano. Ad organizzarlo è stato il gruppo “Simonit & Sirch preparatori d’uva”. Marco Simonit e Pier Paolo Sirch sono due tecnici viticoli friulani molto conosciuti in tutta Italia, che hanno sviluppato nel corso di diversi anni un metodo cosiddetto di “potatura ramificata”, il cui scopo principale è tutelare la salute della pianta, in particolare dei suoi vasi conduttori, e prolungarne la vita.

Un buon recupero

Gli atomizzatori a recupero si stanno diffondendo negli ultimi anni, vista la sempre maggiore attenzione ambientale. Vediamo come funzionano.

Fertilizzazione, focus sul fosforo

Concimazione minerale sempre più modulata sulle esigenze effettive della pianta.

La ricerche condotte negli ultimi venti anni riguardanti la fisiologia della vite, il funzionamento dell’apparato radicale, il ruolo e l’assorbimento degli elementi nutritivi, la correlazione tra lo stato nutrizionale della pianta e i risultati qualitativi e quantitativi conseguibili,

Esca e malattie del legno

Recrudescenza nell’estate 2016. Qualche speranza dalla dendrochirurgia?
In molte zone d’Italia l’annata trascorsa sarà ricordata come annus horribilis per le manifestazioni dei sintomi tipici del Mal dell’Esca. 

Scarica la rivista in formato PDF cliccando qui e scegliendo la voce DOWNLOAD in alto a destra. In questa sezione troverai tutti i numeri di Millevigne in formato PDF. Se non sei abbonato dovrai sottoscrivere un abbonamento annuale.

footer vignaioli
Privacy Policy Cookie Policy
×