person_outline
search

Valutare la biodiversità nell’azienda viticola PARTE II

Come visto sul numero precedente di Millevigne, ‘Biodiversity pass’ misura la biodiversità analizzando vari aspetti degli ambienti vitati. Esaminiamo ora come la veloce valutazione dei dati aziendali permetta di costruire anche idonee gestioni agronomiche.

La valutazione globale dell’azienda vitivinicola viene approcciata da Biopass secondo due criteri di valutazione.

La situazione strutturale

In particolare, il calcolo degli indici di biodiversità strutturale (già citati nell'art. pubblicato su MV 2/2019, e che fanno riferimento alla densità delle coltivazioni, alla grandezza degli appezzamenti, alla diversità colturale e così via …), consente di fornire all’azienda una visualizzazione grafica della sua situazione in relazione a dei “limiti ottimali inferiori” ottenuti da bibliografia, che rappresentano la base per garantire un buon livello di mantenimento della biodiversità nel proprio contesto aziendale. 

PER CONTINUARE A LEGGERE DEVI EFFETTUARE IL LOGIN E SCARICARE IL PDF MILLEVIGNE 3/2019 dall'area DOWNLOAD

Scarica la rivista in formato PDF cliccando qui e scegliendo la voce DOWNLOAD in alto a destra. In questa sezione troverai tutti i numeri di Millevigne in formato PDF. Se non sei abbonato dovrai sottoscrivere un abbonamento annuale.

footer vignaioli
Privacy Policy Cookie Policy
×