person_outline
search

Vigneto 4.0: la gestione digitale e sostenibile delle attività sul campo

  1. La digitalizzazione delle aziende vitivinicole parte dalle attività sul campo, dove è sempre più importante gestire i vigneti in modo evoluto e sostenibile.

i.p. Millevigne Promozione

Se da un lato l’evoluzione del Vigneto 4.0 si basa su fondamenti tecnologici e digitali, dall’altro l’attenzione dei consumatori finali (e del mercato in generale) si sposta sempre più verso la sostenibilità. 

È  quindi prevedibile che un’azienda vitivinicola necessiti di una gestione specializzata dei propri vigneti, seguendo gli obiettivi principali di una viticoltura moderna, sostenibile e mirata.

Con l’adozione di una piattaforma gestionale del vigneto, le informazioni e i dati diventano condivisibili e tramandabili.

Inoltre, la possibilità di fare scelte strategiche in base ai modelli previsionali e ai DSS (Decision Support System) si traduce in una gestione più efficiente, in un maggiore controllo dei costi e una migliore qualità della produzione.

La soluzione ENOLOGIA (www.sistemi.com/enologia) è integrata con l’applicazione ENOGIS (http://www.enogis.it) per garantire una gestione digitale avanzata delle attività in campagna.

I punti di forza riconosciuti dai clienti:

 

·       DIGITALIZZAZIONE: la soluzione è disponibile su applicativi mobili per l’utilizzo in vigneto (anche “offline”) e permette il collegamento diretto e sempre aggiornato con il Gestionale aziendale.

·       ORGANIZZAZIONE e CONTROLLO: lo strumento consente di controllare e coordinare le attività in vigneto, anche per ogni conferitore (socio o privato), fornendo le informazioni utili alla costificazione delle attività in campagna.

 ·       STRATEGIA: è possibile raccogliere e monitorare informazioni molteplici e variegate, che nel tempo supportano le decisioni strategiche dell’azienda, partendo dalla fase di produzione viticola.

 ·       TRACCIABILITA’ e RINTRACCIABILITA’: la rilevazione delle attività sul campo e delle analisi effettuate permette di ottenere tutti gli elementi utili alla tracciabilità di filiera, che essa sia tecnica o normativa.

 ·       SOSTENIBILITA’: armonizzazione e conoscenza capillare del vigneto e del territorio sono alla base della viticoltura eco-sostenibile, certificata attraverso la tracciabilità in campagna.

 

Massimo Marietta, Responsabile Sviluppo ENOLOGIA di SISTEMI S.p.A.

 

http://www.sistemi.com

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Privacy Policy Cookie Policy
×