person_outline
search

A Bari si chiude Radici del Sud, i vini premiati

Cresce l'interesse del mercato internazionale per i vini meridionali da vitigni autoctoni, protagonisti di "Radici"

Con una grande degustazione aperta al pubblico e un buffet preparato dalle stelle della ristorazione del Sud si è conclusa ieri sera, al Castello di Sannicandro presso Bari, la tredicesima edizione di "Radici del Sud". 
Anche quest'anno la più importante rassegna specializzata sui vini da vitigni autoctoni di Puglia, Basilicata, Campania, Calabria e Sicilia, organizzata dall'associazione Propapilla, presieduta da Nicola Campanile, ha portato in Puglia critici e buyer da molti paesi del mondo per incontrare i produttori, conoscere i territori e i vitigni autoctoni dell'Italia del Sud. 

Il programma di Radici prevedeva anche un concorso, con due giurie internazionali, una formata da operatori commerciali e una da giornalisti e critici, che hanno attribuito premi per le diverse categorie. 

A questo LINK si può scaricare la lista dei vini premiati.

 

 

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Privacy Policy Cookie Policy
×