person_outline
search

L'Enoteca Italiana ha chiuso i battenti

Amaro destino per la storica istituzione di Siena

Era un faro, la cui lanterna negli ultimi anni si è andata via via spegnendo fino all'epilogo finale. L'Enoteca Italiana e l'Ente Vini che ne era l'anima non hanno forse saputo adeguarsi al cambiamento dei tempi. La politica da una parte, i produttori e le loro forze rappresentative dall'altra, non hanno trovato il modo o l'intesa per far vivere quello che è stato, con i suoi pregi e i suoi limiti, un simbolo dei vini italiani nel mondo fin da una lontana epoca "pre-Vinitaly". Complici anche la difficile situazione politica ed economica che si è determinata in città con la crisi del Monte dei Paschi e la forbice generalizzata della finanza pubblica. Fatto sta che tra le mura medievali della Fortezza Medicea non risuona più la musica dei bicchieri.

Un commento di chi ha vissuto da vicino la storia dell'Enoteca Italiana potete leggerlo sul blog di Donatella Cinelli Colombini:
http://www.cinellicolombini.it/blog/forum/addio-enoteca-italiana

Aggiungi commento


Codice di sicurezza
Aggiorna

Privacy Policy Cookie Policy
×