Menu

Manzoni e la Xylella

“E non paia strano di vedere un tribunale farsi seguace ed emulo d’una o di due donnicciole; giacché, quando s’è per la strada della passione, è naturale che i più ciechi guidino”. Questo passo tratto da "Storia della colonna infame" di Alessandro Manzoni è stato citato, molto a proposito, da Luciano Capone su "Il Foglio" a proposito della vicenda Xylella e dell'indagine della procura di Lecce. Non credo di dover aggiungere altro, salvo consigliare la lettura dell'intera opera (rassicurando sulla sua brevità), che parla della condanna a morte di due presunti untori, ovviamente innocenti, durante la peste di Milano del seicento. Potete comprarla su Amazon a questo LINK, la versione digitale è gratis. 

Aggiungi commento

Codice di sicurezza
Aggiorna

__________________________________________________________________________________