Menu

PSR Regione Piemonte - Primo bando investimenti

  • Scritto da DAVIDE ABELLONIO
  • Visite: 1024

 

Cosa è successo? Il bando miglioramento aziende agricole (misura 4.1.1), del PSR Regione Piemonte, esce a fine dicembre 2015 a distanza di circa due anni rispetto alla programmazione 2014-2020 a causa di ritardi di approvazione del piano da parte dell’Unione Europea.Durante il periodo di presentazione il portale Sistema Piemonte, che rappresenta l’unica modalità di predisposizione ed invio delle pratiche stesse, è oggetto di numerose modifiche ed aggiornamenti che comprometteranno anche l’equità di trattamento tra chi ha presentato nei primi due mesi di apertura e gli altri richiedenti. Si segnala in particolare una evidente disparità tra coloro che hanno inoltrato la richiesta prima del 26 Febbraio 2016 e coloro che hanno proceduto in data successiva, a causa di un aggiornamento massivo delle tipologie di interventi che hanno stravolto gran parte dei relativi punteggi auto-attribuibili.

E’ innegabile che questo primo elemento ci lascia in eredità un consiglio importante: attendere prima di inoltrare la richiesta di contributo ed evitare di procedere appena un bando è pubblicato. Per coloro che non avevano urgenza di inoltrare le istanze telematicamente, si è rivelata vincente la scelta di procedere solo successivamente a tale data, constatando che si è fatta chiarezza su alcuni elementi tecnici ed operativi necessari all’ottenimento del buon esito finale.

Durante la finestra di apertura del bando, spesso si è riscontrato un malfunzionamento nel sistema informatico regionale a causa delle numerose revisioni ed aggiornamenti al quale era sottoposto. Tuttavia, si è comunque mantenuto un certo divario tra le domande presentate nei primi tempi e quelle in seguito, poiché si son viste scomparire voci di intervento che precedentemente erano disponibili e viceversa: le determinazioni dirigenziali, infatti, hanno modificato le voci di investimento ammissibili ( inserendone di nuove o concedendo priorità ambientali a investimenti non considerati tali in precedenza)  proprio durante il periodo di compilazione ed inoltro telematico, rendendo difficoltoso unificare i parametri di giudizio, i cui effetti si son ripercossi sul punteggio finale, a discapito di quelle realtà che per necessità o meno, avevano presentato nei primi tempi.

Nel frattempo, è emerso che in alcuni casi, le aziende che presentavano un piano di investimento complesso, articolato e molto consistente risultavano svantaggiate, poiché non raggiungevano un punteggio adeguato e soddisfacente. Il bando conduceva le aziende a scegliere quali priorità concedere alla richiesta di contributo dimensionando spesso la propria domanda in base al punteggio riscontrato. Proprio per questi motivi, le aziende avrebbero dovuto valutare in più occasioni il piano di investimenti da presentare per provvedere a rimodulare gli interventi secondo le nuove informazioni a disposizione al fine di costruire un piano di investimenti  opportuno per il raggiungimento del risultato finale. In alcuni casi bastavano poche centinaia o migliaia di euro in più per l’acquisto di una attrezzatura rispetto all’importo complessivo per andare a cambiare totalmente il punteggio finale: la necessità di effettuare ripetute prove per ogni richiedente prima dell’inoltro definitivo della domanda ha comportato quindi un impiego di tempo molto elevato per i soggetti coinvolti nella filiera. Risulta pertanto comprensibile come tale operazione fosse praticamente impossibile, da parte degli operatori che seguivano l’interesse di migliaia di aziende, poiché avrebbe significato fissare migliaia incontri in soli tre mesi di bando.

In un primo tempo, è parso che i fondi stanziati su tale bando fossero ben superiori a quanto necessario per finanziare la totalità dell’esigua quantità di domande. Con l’avvicinarsi della scadenza, prorogata in ultima istanza al 12 aprile 2016, si è visto crescere esponenzialmente il numero di richieste presentate telematicamente, che sono più che raddoppiate nel giro di pochi giorni, a ridosso della chiusura.  Tale scelta, grazie anche alla concessione di più proroghe richieste dagli operatori di settore, ha comportato che, a chiusura del bando, le istanze inviate fossero molte più di quante i fondi stanziati potessero coprire. Il risultato quindi evidente è stato quello che tutta la dotazione venisse utilizzata evitando un avanzo parziale dei fondi. Oltre a veder praticamente raddoppiare il numero di istanze presentate telematicamente, si riscontra successivamente che buona parte di queste presentavano punteggi molto bassi. Giunti a questo punto, a fronte di 1400 domande caricate online, si percepiva che di fatto ci sarebbero stati fondi per finanziarne solamente 800 circa.

A distanza di 20 giorni dalla chiusura del bando è stata pubblicata una prima graduatoria dalla quale scaturiva che momentaneamente solamente le domande aventi 20 punti avevano la certezza di essere prese in considerazione per l’istruttoria e la restante parte non venisse neppure valutata.

E’ più corretto affermare quindi che questo atto non è stata una vera e definitiva graduatoria quanto di un semplice elenco delle domande presentate predisposto sulla base del punteggio auto-attribuito, rispetto a quanto indicato da bando ed ai criteri di riferimento per la definizione degli stessi. A tal proposito, si è dato il via ad un procedimento tutt’ora in atto e che indicativamente dovrà concludersi entro fine anno che dovrebbe evidenziare quali delle aziende saranno ammissibili a finanziamento. Ancora oggi numerose imprese non hanno minimamente idea se il loro progetto di investimento complessivo è stato preso completamente in considerazione e per quanta quota parte si potrà provvedere ad erogare un contributo a supporto di questo piano. E’ pertanto credibile che i termini di chiusura del primo bando slittino ai primi mesi dell’anno 2017.

Tutto ciò ha comportato un enorme ritardo nel completamento delle istruttorie, nel fornire un parere definitivo alle aziende e nel permettergli di iniziare la realizzazione degli investimenti, lasciandoli in attesa per mesi senza nessuna notizia aggiuntiva.

Si precisa che durante questi mesi sono stati richiesti una serie di documenti che ha comportato l’inizio della fase di istruttoria documentale (verifica dei documenti inoltrati) per le aziende fino ad ora prese in considerazione dalla Regione, e l’avvio di una serie di sopralluoghi nei luoghi oggetti di intervento da parte dei funzionari.  La fase dei sopralluoghi si unisce alle prime richieste di ulteriore documentazione, chiamate formalmente ed antipaticamente “Preavviso di rigetto”, che diventa il nuovo modo della Regione Piemonte di richiedere documenti aggiuntivi alle aziende attraverso una comunicazione alla quale si ha tempo per rispondere 10 giorni, pena il decadimento della domanda stessa.

Con una delibera del 10 ottobre 2016, la Regione comunica che risultano ammissibili all’istruttoria anche le domande con punteggio pari a 19 punti in pianura e 18 punti in montagna, pertanto ha provveduto ad inviare, in data 21 Ottobre, le richieste di documenti necessari da inoltrare nei successivi 30 gg anche a questi richiedenti.

Ora non ci rimane che aspettare ufficialmente i pareri dell’Ente regionale affinché tutti possano procedere alla realizzazione degli interventi ed agli acquisti di attrezzature e macchinari, dovendo altresì rispettare il limite di 12 mesi di tempo per la conclusione dell’intero piano.  A conti fatti, rimarranno fuori da questo bando circa 500 aziende su 1450 che confideranno nella seconda tranche prevista già a partire dai primi mesi del 2017, come più volte comunicato da parte dell’Assessorato all’Agricoltura Regionale. Probabile che cambino le priorità e che si apportino modifiche sostanziali a quello precedente. Il ns consiglio, comunque sia, è quello di non ripresentare lo stesso piano ma di confrontarsi e leggere più volte le nuove priorità di un bando che si prospetta essere simile al precedente con assegnazione di punteggi diversi.

MISURA INSEDIAMENTO GIOVANI E MIGLIORAMENTO PER AZIENDE SOTTO I 40 ANNI

Il giorno 8 aprile 2016 la Regione Piemonte, forte dell’esperienza del bando precedente, ha aperto il bando per premio di insediamento giovani e miglioramento delle aziende agricole con titolare al di sotto dei 40 anni, rispettivamente misura 6.1.1 e misura 4.1.2. La procedura è all’incirca la stessa della precedente misura, pertanto il Sistema è risultato già operativo e, fatta eccezione per alcuni aggiornamenti, sono state presentare le domande online senza particolari problemi tecnici. Il processo è fin da subito apparso più snello e lineare, procedendo con maggiore sicurezza rispetto al bando precedente. E’ stato evidente che il passaggio generazionale formale e informale implica molte valutazioni prima di inoltrare la domanda e la scelta, da parte della Regione, di richiedere la partita iva agricola operativa prima ancora di inviare la richiesta di contributo va a complicare i passaggi tipici di questo momento di avviamento aziendale. L’azienda insediante, in questo bando deve possedere già una posizione in camera di commercio e quindi la p.iva. Questo elemento complica la gestione dei passaggi generazionali che di solito venivano effettuati dopo la richiesta di contributo.

Rispetto ad una prima scadenza fissata per fine giugno, si passa dapprima ad una proroga per fine luglio, in seguito ad un’ulteriore proroga che porta la scadenza al 31 agosto: questo implica l’aumentare in modo esponenziale delle domande presentate online e la preannunciata difficoltà a far fronte a tutte le richieste da parte dei giovani aspiranti al premio di insediamento. Così come avvenuto per la misura 4.1.1, i fondi, che fino a luglio sembravano sufficienti per finanziare la totalità delle domande presentate, arrivano a coprire un numero ben più esiguo di domande sulla totalità presentata. Per la prima volta quasi due terzi delle richieste inoltrate non vengono ritenute ammissibili a contributo per mancanza di fondi.

A fronte di alcune pressioni vengono discusse le modalità di erogazione dei fondi, la quantità degli stessi e la dotazione finanziaria disponibile durante incontri in Regione tra Assessore, funzionari e rappresentanti della parte agricola: si ottiene che vengano finanziate le domande di insediamento fino a 16 punti. Tuttavia molte domande, soprattutto in zona montana, che pareva dover essere favorita, si trovano ad essere escluse, da quanto appreso dalla delibera del 10 ottobre scorso, dalla quale di evince che la misura 4.1.2 ha risorse disponibili per finanziare le domande con punteggio fino a 23, e solo fino a 24 in zona montana.

Con un atto successivo l’assessorato annuncia che le domande ammesse all’istruttoria saranno per quanto concerne la misura 4.1.2 tutte quelle di montagna con punteggio 23 e fino ad una decina di richieste con questo punteggio (23) anche in altre zone oltre a tutti i 24 ovviamente. Per poter ovviare a questo disagio l’assessorato si è impegnato a livello informale ad aprire un nuovo bando per l’inizio 2017 assegnando un punteggio di priorità ai richiedente esclusi in precedenza. Il ns consiglio in questo caso è quello di valutare il nuovo bando e comprendere quest’opportunità per poter presentare una richiesta consona alle caratteristiche previste dalla nuova misura in apertura.

CONCLUSIONI

Il primo bando PSR per gli investimenti nelle aziende agricole è stato gestito con il massimo dell’impegno da parte dell’ente regionale e della filiera coinvolta. Nonostante ciò il risultato non è stato soddisfacente e la percezione delle aziende è di subire un processo burocratico lungo e macchinoso che genera complessità e ritardi nella gestione dei fondi assegnati al settore. Non è così semplice assegnare delle responsabilità di quanto accaduto, sebbene sia chiaro, dall’esterno, che ognuno dei soggetti coinvolti potesse apportare un contributo più edificante alla causa. Di certo la programmazione generale non può arrivare, ad ogni scadenza di programmazione, costantemente in ritardo di 1/ 2 anni rispetto all’inizio del periodo di riferimento (inizio formale 2014 – primo bando fine 2015). Il processo di condivisione delle regole con il “tavolo verde” (associazioni di categoria e Regione Piemonte)  è sicuramente da rivedere per poter essere costruttivo e non contribuire a generare ritardi o intoppi sul percorso per la pubblicazione dei bandi. Le aziende dal canto loro, dovranno comprendere che è finito il periodo in cui si pensa a sostituire il macchinario già obsoleto al momento di apertura del bando iniziando un vero e proprio processo di pianificazione sulla base di priorità settoriali e aziendali di medio/lungo periodo, per giungere alla presentazione con un piano di investimenti credibile e innovativo.

  • 1
  • 2
  • 3
  • 4
  • 5
  • 6
  • 7
  • 8
  • 9
  • 10
Prev Next

Colline vitate del Soave: nuova ricerca …

21-02-2017

Parte quest’anno un nuovo progetto di ricerca, Soave Historical landscape, quale naturale prosecuzione dello studio che ha condotto al riconoscimento ministeriale per il Soave di primo paesaggio rurale di interesse...

“Il 2016 una vendemmia eccellente ma ser…

15-02-2017

La vendemmia 2016 del Piemonte merita un 110 e lode, così com’era già accaduto per il 2015.

"Il futuro è bio" a Castagnito…

14-02-2017

La Vignaioli Piemontesi organizza un incontro “Il futuro è bio” che si terrà martedì 21 febbraio ore 15,30 presso la sede della Vignaioli Piemontesi, via Alba 15, Castagnito CN.

Donne della Vite ed enologia a basso imp…

13-02-2017

Organizzato da Donne della Vite con moderatrice/relatrice Alessandra Biondi Bartolini, si terrà il 7 Marzo a San Casciano Val di Pesa l'incontro tecnico "Enologia a basso impatto. Salubrità e sostenibilità nella...

La Sardegna ha ospitato "Grenache d…

13-02-2017

La quinta edizione del concorso-evento "Grenache du monde" si è svolta quest'anno in Sardegna. L'evento è stato organizzato dal Conseil Interprofessionnel des Vins du Roussillon (CIVR) con la Regione Sardegna,...

Vino italiano e palato americano, un'ind…

09-02-2017

Vinitaly Survey: risultati preliminari su “vini italiani e palato americano”, presentati alla Settimana del Vino Italiano a New York "VINO 2017"

La Sostenibilità, da una differente ango…

07-02-2017

Gli attributi eco-friendly dei vini riescono efficacemente a guidare un nuovo modo di operare in vigna partendo non dall’agronomia ma dal consumatore. All’agronomia poi ci si arriva, … eccome!

Mostra Agricoltura Faenza (MAF) e Momevi

07-02-2017

Dal 24 al 26 marzo 2017 con le ultime innovazioni meccaniche di 90 espositori da tutta Italia in un evento professionale all’insegna della sostenibilità agricola.

Il respiro del vino: incontro a Barolo c…

06-02-2017

Il professor Moio in Piemonte il 23 febbraio per presentare il suo nuovo libro

Piemonte Anteprima Vendemmia 2016 - 13 f…

02-02-2017

“Un’ottima annata non solo in vigna, ma anche nel costruire il futuro ai nostri giovani agricoltori e a custodire il nostro paesaggio di vigneti dichiarato Patrimonio dell’Umanità UNESCO.” Così l’assessore...

Vini naturali, errata corrige

18-01-2017

Una precisazione per gli abbonati. L'articolo "Vino Naturale: tra natura e cultura" pubblicato su Millevigne 4/2016 conteneva un errore, non dipendente dall'autore Andrea Fasolo ma incorso durante la trascrizione di...

Le vie verdi del Soave

10-01-2017

Sostenibilità, biodiversità, biologico, biodinamico. Tre serate per saperne di più

Wine Skills to Market, seminario ad Alba…

10-01-2017

Quali competenze servono oggi alle aziende vitivinicole? Uno studio in Piemonte

Formazione: i corsi VitEn

10-01-2017

Corsi intensivi di uno o due giorni, di viticoltura ed enologia, presso il centro di Calosso (At)

Le malattie del legno ed il deperimento …

10-01-2017

Lo stato delle conoscenze e le prospettive in un convegno ad Arezzo il 19 gennaio

GTD: Esca e malattie del legno

10-01-2017

Un articolo sulle conoscenze attuali e sulla difesa, a conclusione di un anno molto critico per le malattie del legno (sigla internazionale GTD, Grape Trunk Diseases), da Millevigne n. 4/2016....

ProWein 2017: dal 19 al 21 marzo, a Düss…

28-12-2016

Grande partecipazione degli espositori italiani: saranno il gruppo più numeroso

Drosophila suzukii in Piemonte, contenut…

28-12-2016

Le presentazioni al convegno di Alba del 19 dicembre online sul canale slideshare di Millevigne

Guala closures acquisisce maggioranza in…

21-12-2016

Comunicato Guala closures

PSR Regione Piemonte - Primo bando inve…

21-12-2016

Cosa è successo? Il bando miglioramento aziende agricole (misura 4.1.1), del PSR Regione Piemonte, esce a fine dicembre 2015 a distanza di circa due anni rispetto alla programmazione 2014-2020 a...

Non sempre è più furbo chi fa più bottig…

13-12-2016

Su “Facebook” e su alcuni blog ultimamente si vedono sempre più spesso immagini rubate da qualche produttore in qualche supermercato, discount, autogrill, che ritraggono scaffali con vini in promozione venduti...

EIMA 2016, i premiati

05-12-2016

Bologna, UNACOMA premia l'innovazione

La Drosophila suzukii in Piemonte

05-12-2016

Il 19 Dicembre 2016 incontro ad Alba

Novità per le DOC Sicilia e Riviera del …

02-12-2016

Nero d'Avola e Grillo d'ora in poi solo DOP

Testo unico del vino, per saperne di più

02-12-2016

Due presentazione disponibili online

Mercato dei Vini FIVI: tutti sopra la st…

28-11-2016

Chiusa la sesta edizione del Mercato dei Vini dei Vignaioli Indipendenti. Nel segno del rispetto della terra

Trofei dell'Innovazione Vinitech-Sifel 2…

24-11-2016

La 20a edizione di «Vinitech-Sifel», in programma a Bordeaux dal 29 novembre al 1°dicembre, ha  assegnato i Trofei dell’Innovazione.

Durello & Friends

24-11-2016

Quali opportunità per gli spumanti “alternativi” nel mercato italiano? Nove consumatori su dieci si dicono disposti ad acquistare uno spumante "alternativo" e di questi il 76% è disponibile anche a versare...

P.A.N., un seminario formativo a Torino

21-11-2016

Convegno "Il piano di azione per l'uso sostenibile dei prodotti fitosanitari e la politica di Sviluppo Rurale", il 24 Novembre

Viticoltura sostenibile: appuntamento il…

21-11-2016

Ad Alba si presenta il progetto SafeGrape

Testo Unico del Vino, incontro a Castagn…

20-11-2016

La nuova legge per la regolamentazione del settore si presenta alla Vignaioli Piemontesi. Partecipa il viceministro Andrea Olivero.

Flavescenza dorata, aggiornamenti tecnic…

17-11-2016

Nell’ambito del progetto europeo Winetwork, che in Italia vede coinvolte le regioni Piemonte, Veneto e Friuli, sono stati organizzati recentemente due incontri internazionali, uno in Piemonte e uno in Veneto

Appuntamenti formativi Enocontrol ad Alb…

03-11-2016

Marketing e Vendita, Identità aziendale, Comunicazione e gestione interna

L'ira di Arianna

03-11-2016

Vino di prestigio richiede, anzi pretende, paesaggio affascinante e cura del territorio. La battaglia dei produttori di Vittoria (RG) contro il degrado: domani, 5 novembre, tutti a ripulire le strade.

Dendrochirurgia contro il Mal dell'Esca

03-11-2016

Risultati incoraggianti dai primi anni di prova

Testo Unico della vite e del vino

03-11-2016

Semplificazione alle porte? Sì, ma con prudenza!

Convegno: scienza e pratica vs malattie …

30-10-2016

Il 9 novembre a Conegliano (TV). Iniziativa WINETWORK

Cultura del Vino Italiano, Master a Poll…

27-10-2016

Dal prossimo anno il Master dell'Università di Scienze Gastronomiche si terrà in inglese. L'obiettivo è creare nuovi ambasciatori dei nostri vini nel mondo, sia italiani che stranieri.

Un ricordo di Quinto Chionetti

25-10-2016

Un altro patriarca di Langa ci ha lasciati. E’ stato per anni un punto di riferimento per Dogliani e per il Dolcetto, di fatto era il massimo esponente del mondo...

Approvata la legge contro il caporalato

19-10-2016

I trasgressori rischiano arresto e confisca dei beni

Vendemmia 2016: i superi delle docg potr…

19-10-2016

Con nota del 4 ottobre 2016 il MIPAAF integra le disposizioni relative alla destinazione dei superi di vinificazione docg fornite con nota del 27 luglio 2016 n. 58915.

Consorzi, per la FIVI le regole sono da …

19-10-2016

Per la Federazione Vignaioli Indipendenti serve un riequilibrio della rappresentanza nei Consorzi di Tutela

L'etica del sughero

03-10-2016

Sarà il mercato a decidere se il sughero (nelle varie tipologie) manterrà o meno la sua quota di mercato nella tappatura delle bottiglie di vino o sarà sopraffatto dalla concorrenza...

Flavescenza dorata e gestione del territ…

01-10-2016

Convegno internazionale il 21 ottobre a Moncalvo

“Profumi di Mosto” 2016, il 9 ottobre la…

30-09-2016

“Profumi di Mosto” torna in scena nel Garda bresciano per l'intera giornata di domenica 9 ottobre

Il 4 novembre alla FEM Seminario su mark…

30-09-2016

A San Michele all'Adige ritorna il Seminario Internazionale di Marketing del vino, settima edizione.

Da Nord a Sud nuovi incentivi e agevolaz…

30-09-2016

Le agevolazioni e gli incentivi per le imprese agricole e agro-industriali di  Piemonte, Veneto, Toscana, Abruzzo  e Puglia.

Monsanto parlerà tedesco

20-09-2016

Bayer rileva Monsanto per 66 miliardi di dollari, seguendo di pochi mesi l’acquisizione di Syngenta da parte della cinese ChemChina e la fusione fra Dow e Dupont

Cooperatore e imprenditore

10-09-2016

A quali condizioni, in un mercato altamente competitivo, la cooperazione vitivinicola resiste e ha successo?

vendemmia 2016, sta andando bene

10-09-2016

Le stime di Assoenologi e quelle dell’Osservatorio del Vino stimano una produzione in linea con il 2015 o di poco inferiore e un’ottima qualità media. Notevoli differenze tra le regioni....

Export delle regioni italiane, numeri ch…

06-09-2016

Il sistema di rilevamento penalizza le regioni del Sud

Difesa dell'uva da tavola

29-08-2016

Un'incontro promosso da Informatore Agrario a Macfrut di Rimini il 15 settembre

L'elefante e la formica

29-08-2016

Pinot Grigio delle Venezie e Piemonte Nebbiolo sono denominazioni di origine che hanno due cose in comune: la prima è che non esistono ancora, ma se ne parla molto: la...

Nutrizione della vite, convegno tecnico

26-08-2016

Il 5 settembre a Piacenza

Tempo di vendemmia

26-08-2016

La raccolta è cominciata. Per ora previsioni positive

La scomparsa di Dubourdieu

26-07-2016

Il famoso professore di enologia di Bordeaux e consulente internazionale si è spento oggi a seguito di una lunga malattia. Aveva 67 anni

Non c’è pace in Oltrepò. Arrestato l’AD …

26-07-2016

Accuse di bancarotta e riciclaggio

Ozono, droni e sensori in vigna dai Vign…

25-07-2016

Mercoledì 27 luglio 2016 i Vignaioli del Morellino di Scansano presentano il nuovo progetto di innovazione in vigna che punta tutto sulle nuove tecnologie per la sostenibilità ambientale

Come lo Stato può uccidere un'azienda sa…

25-07-2016

Marcopolo Engineering SpA, azienda leader nella Green Economy, spiega le ragioni che l’hanno portata a rischio chiusura e a depositare in data 23.6.2016 la richiesta di concordato preventivo previsto di...

A Barolo si muove il mercato fondiario. …

23-07-2016

Per le vigne più famose si parla ormai di due milioni ad ettaro

Il "vino naturale" a una svolt…

20-07-2016

Dal gruppo Vinnatur un disciplinare e un piano dei controlli

Enovitis in campo; le novità premiate

06-07-2016

Nove aziende si aggiudicano i premi all'innovazione

Master in viticoltura ed enologia a Piac…

06-07-2016

L'Università Cattolica inaugura a settembre un nuovo percorso formativo, interamente in inglese

Conoscete Vivino?

06-07-2016

Un’applicazione per smartphone già utilizzata da 17 milioni di consumatori e appassionati. Di Magda Beverari

Nizza, è nata una stella

05-07-2016

La nuova DOCG, punta di diamante della Barbera

Grapefield, L'innovazione secondo Syngen…

04-07-2016

Appuntamento tecnico il 13 luglio in Piemonte

Flavescenza dorata, due nuovi video

23-06-2016

Riguardano la gestione della vite americana selvatica e il monitoraggio delle neanidi.Convegno internazionale il 21 ottobre a Moncalvo sulla gestione collettiva dei territori, con testimonianze dalla Francia

Russia, un grande mercato dove si può an…

23-06-2016

Intervista e Eleonora Scholes

Conegliano: mille di queste bolle!

22-06-2016

Oggi 24 giugno convegno tecnico su innovazione, cambiamenti climatici e tendenze di mercato per gli spumanti del nuovo millennio

A Bordeaux il primo diploma universitari…

16-06-2016

La prestigiosa Università della capitale francese del vino a Bordeaux ha istituito il primo e unico Diploma universitario di Potatura e scelta germogli al mondo. Il corso è promosso dall’...

Vignaioli Piemontesi. Porzio riconfermat…

16-06-2016

L’organizzazione rappresenta 37 cantine cooperative e 364 aziende individuali

Il vino va bevuto, non "capito…

15-06-2016

Riccardo Castaldida Millevigne 2/2016La frase “il vino mi piace ma non ne capisco niente”, che ho sentito pronunciare troppe volte di fronte all’apertura di una bottiglia, e nei contesti di...

Monferrato&Vino: la Memoria del Futu…

14-06-2016

Convegno nazionale di viticoltura il 17 giugno a Casale Monferrato

Premio Soldera Case Basse per giovani ri…

08-06-2016

Gianfranco Soldera ha indetto il “Premio Internazionale Soldera Case Basse 2016” al fine di sostenere i giovani ricercatori di tutto il mondo che dedichino studi al vitigno Sangiovese.

"Storie del Gavi, il grande bianco …

06-06-2016

“Storie del Gavi, il Grande Bianco Piemontese” è il progetto di comunicazione avviato nel 2014 per celebrare il territorio di un angolo di Piemonte, quello della docg Gavi.

I segreti dell'Asolo Wine Tasting

06-06-2016

Il press tour organizzato dal Consorzio Asolo Montello lo scorso maggio, culminato nella giornata di domenica 8 a Palazzo Beltramini con l’Asolo Wine Tasting, è stato una tre giorni all’insegna...

In alto i calici per Radici del Sud

03-06-2016

A Bari dal 7 al 13 giugno l'undicesima edizione del festival dedicato ai vini da vitigni autoctoni dell'Italia meridionale

Pantelleria in fiamme

31-05-2016

Distrutto un patrimonio boschivo inestimabile

Il Tempranillo di San Miniato di Pisa

31-05-2016

Coltivato da tempo, probabilmente da secoli, ma solo di recente riconosciuto come il famoso vitigno iberico

La Cité du Vin inaugura il 31 Maggio

27-05-2016

E’ uno degli appuntamenti più attesi del 2016 l'apertura de La Cité du Vin a Bordeaux, la prima città-museo al mondo interamente consacrata al vino.

Proprietà salutistiche del vino e fattor…

27-05-2016

Un convegno a Piacenza

Sughero: arriva il tappo che non sa mai …

26-05-2016

Un "naso elettronico" dalle altissime prestazioni a guardia della qualità del sughero

La Fondazione Chiantibanca custodirà la …

25-05-2016

L'imponente raccolta di libri, eredità del grande enologo scomparso, diventerà accessibile a studiosi e studenti

I calcari di Mandrarossa

25-05-2016

Una miniera di energia e vitalità

Il gusto digitale del vino italiano 2016

17-05-2016

Continua il percorso della digitalizzazione del settore vinicolo italiano con progressi su info design dei siti, territorialità e contenuti video mentre rimangono aree di miglioramento su e-commerce, ottimizzazione dei contenuti...

Gelo e grandine, non comincia bene

16-05-2016

In tutte le zone interne, fino alla Campania, colpo di coda dell'inverno. Gravi danni ai vigneti in mezza Europa

Addio a Giacomo Rallo

16-05-2016

Il mondo del vino italiano in lutto per la scomparsa improvvisa del fondatore di "Donnafugata"

L'utilizzo dei droni nella gestione del …

16-05-2016

Classificazione, prestazioni e potenziale, viticoltura di precisione, esempi applicativi e esercitazione in campo. 19 e 27 maggio, 10 giugno 2016

Vino: storia, religione, medicina, music…

16-05-2016

"Che vita è quella di chi non ha vino? Questo fu creato per la gioia degli uomini". In un incontro a Milano il ruolo del vino tra Bibbia, antica Grecia, medicina...

La vitivinicoltura del futuro, Barolo, V…

13-05-2016

A Terre Da Vino, Barolo, un convegno sulle novità che riguardano i registri di cantina e i fondi europei.

English for Wineries: l'inglese per l'ex…

29-04-2016

Giornata formativa a cura di Wine Meridian

Comunicare al telefono

29-04-2016

  Sembra banale? Non lo è. Enocontrol ad Alba organizza una giornata formativa

Formazione, proposte SIVE e VINIDEA

28-04-2016

Il programma di maggio 

Flavescenza dorata, capitolo repressione

22-04-2016

Sanzioni e procedure coattive per chi non rispetta gli obblighi del Decreto di lotta obbligatoria

Wild Wine, un lievito indigeno per la Ba…

22-04-2016

Selezionato da uve del territorio 

Premio internazionale per l'architettura…

22-04-2016

Istituito dalla Fiera Intervitis Interfructa di Stoccarda

Cina e USA: i "millennials" no…

22-04-2016

Un'indagine presentata a Vinitaly

Agricoltura, fondi per 160 Milioni di Eu…

22-04-2016

Varato il pacchetto "generazione campolibero"

Consorzio Barolo, la presidenza a Pecche…

22-04-2016

Il vignaiolo di Dogliani succede a Pietro Ratti

Marsala, è il momento di cambiare

15-04-2016

Una lettera dell'enologo Ivan Cappello

Il Vermouth Martini torna alle origini

09-04-2016

Tutto il Vermouth per il mercato europeo tornerà a essere prodotto soltanto a Pessione di Chieri, dove la Martini&Rossi è diventata un'azienda mondiale e dove continua tuttora a creare il...

Winesurf, l'editoria web prova col …

04-04-2016

La rivista digitale di Carlo Macchi si rinnova con un esperimento di finanziamento dal basso

Un fotografo in Africa

04-04-2016

uno straordinario servizio di Mauro Fermariello

Appuntamenti sul vino a San Michele

04-04-2016

La Fondazione Mach organizza una serie di appuntamenti per gli appassionati e gli studiosi del vino La Fondazione Edmund Mach, attraverso il Dipartimento post-secondario e universitario del Centro Istruzione e Formazione,...

Australia: “internazionali” si diventa

30-03-2016

Nei nuovi impianti interesse crescente per i vitigni italiani e mediterranei. Il Pinot grigio nel 2015 terzo vitigno bianco dopo Chardonnay e Sauvignon 

Accademia in campo BASF

29-03-2016

un’offerta di servizi formativi e informativi per divulgare agro-conoscenza

Vinitaly fa 50

29-03-2016

La rassegna veronese (quest'anno dal 10 al 13 aprile) taglia il traguardo del mezzo secolo. Presentazione a Roma con il Ministro Martina. Comunicati i vincitori del concorso sul packaging

Supermercati e vino: le vendite tornano …

29-03-2016

Aumentano anche i prezzi medi, mentre la pressione promozionale rimane invariata – Le prime anticipazioni dell’IRI per Vinitaly 2016 – Tra i vini più venduti d’Italia crescono Nero d’Avola, Vermentino e...

Il cambiamento climatico impone scelte i…

23-03-2016

Per contrastare il troppo caldo

Prowein 2016 porta ottimismo. Attesa per…

21-03-2016

Tripla A per l’efficacia, soddisfazione dal Veneto al Libano passando per la Sicilia. Ma le presenze mettono alla prova la proverbiale organizzazione tedesca

Quel che tu cerchi è terra

11-03-2016

Il suolo è essenziale per la vita. Anche in questo periodo freddo (non poi tanto, in verità) continua a fremere la vita sotto ai nostri piedi e attorno alle radici...

Sviluppo tecnologico sostenibile a Enopl…

11-03-2016

Incontro tra passione e tecnologia, leader mondiale, cuore italiano                                          ...

Genetica, le nuove frontiere

10-03-2016

Oltre gli OGM: cisgenesi e genome editing anche per la viticoltura

Flavescenza dorata, il convegno di Alba …

10-03-2016

Primi risultati delle ricerche multidisciplinari del progetto INTEFLAVI. Video pubblico 

Italian Taste, indagine sul gusto degli …

25-02-2016

Italian taste è un progetto della SISS Società Italiana di Scienze Sensoriali di Firenze  finalizzato allo studio delle preferenze alimentari degli italiani. Si stanno cercando volontari It-Taster.

Convegno a Susegana (TV) su genetica e v…

25-02-2016

Verso una nuova alleanza tra genetica e vite. In questi ultimi anni la ricerca in viticoltura ha sviluppato una intensa attività, raggiungendo progressi impensabili sino a poco tempo fa. I...

L'Istituto Tutela Grappa del Trentino

25-02-2016

L'Istituto è nato nel 1969 per volontà di cinque distillatori - Bertagnolli, Pisoni, Sebastiani, Segnana e Bassetti - ed attualmente conta trenta soci, dei quali venti distillatori.

In arrivo Millevigne 1/2016

22-02-2016

I contenuti della rivista. Viticoltura, enologia, economia, costume e società

Radici del Sud, iscrizioni aperte!

22-02-2016

XI Salone del Vino da Vitigno Autoctono Meridionale

Quote rosa, più donne nei Consorzi

22-02-2016

Ma non tutti sono d’accordo: soprattutto uomini…

Trattamento in acqua calda obbligatorio …

20-02-2016

Intanto in USA qualche speranza da nuove ricerche sul batterio

La scomparsa di Giacomo Tachis

06-02-2016

Apprendiamo della scomparsa a 82 ani dell'enologo Giacomo Tachis, il tecnico (ma quanto suona riduttiva questa definizione per uno come lui) che più di ogni altro ha rappresentato, per non...

Fieragricola, incontri di viticoltura

02-02-2016

Partnership VeronaFiere-Enovitis

Wein-Plus: per gli abbonati Millevigne 2…

29-01-2016

Accordo tra Millevigne e la guida dei vini online tedesca

Roero Days alla Reggia di Venaria (To) 2…

27-01-2016

All'interno della Reggia Sabauda di Venaria il 20 e 21 marzo il Consorzio Tutela Roero farà conoscere questa denominazione del Piemonte grazie a verticali, laboratori, banchi di assaggio e momenti...

Neuromarketing e scienze sensoriali per …

27-01-2016

  2° Convegno Nazionale di psicologia del marketing enologico Giovedí 18 febbraio 2016 ad Alba

Master in cultura del Vino Italiano

20-01-2016

"Wineteller": a Pollenzo si forma una nuova figura professionale al servizio del vino italiano. Le iscrizioni scadono il 15 febbraio

Donne e Vite

18-01-2016

Nasce l’Associazione delle Donne della Vite, un «nuovo luogo» per guardare alla viticoltura e al vino ispirandosi a Etica, Estetica e Bellezza.

Più Prosecco? La FIVI dice no

18-01-2016

Le proposte di rimozione al blocco degli impianti trova in disaccordo i Vignaioli Indipendenti. Luca Ferraro, consigliere FIVI: “l'Italia punti sulla qualità”

Al via la Ningixa Winemaker Challenge

15-01-2016

Al via la seconda edizione della Ningixa Winemaker Challenge, una grande competizione tra enologi, unica al mondo, per valorizzare una regione cinese vocata alla viticoltura. Tre italiani ta i concorrenti

Enoplastic, l'eredità inattesa

12-01-2016

Il lascito ai dipendenti dell'imprenditore Pietro Macchi, un uomo che sarà ricordato a lungo

Malattie del legno: due video

12-01-2016

Da infowine. Videoseminari gratuiti su Esca e altre patologie del legno della vite

Premio Assoenologi per la ricerca

12-01-2016

Il bando ha scadenza 29 febbraio 2016

Formazione: ridurre i solfiti

07-01-2016

Corso Vinidea per i tecnici

SITEVI 2015, i premi all'innovazione

23-12-2015

Molte aziende italiane sul podio a Montpellier

Pascale, Slow Food: «Non depenalizziamo …

15-12-2015

Dal governo un segnale sbagliato

Agrovina, la fiera delle Alpi per vitico…

14-12-2015

dal 26 al 29 gennaio 2016 a Martigny (Svizzera francese)

Orgoglio metodo classico italiano

09-12-2015

 Da quanti anni si dibatte in Italia sulla forza o meno del termine Metodo Classico? Almeno dal 1° settembre del 1994 cioè da quando l’Unione Europea decise che il termine...

Intervista a Sergio Zingarelli rieletto …

04-12-2015

Intervista “a tutto campo” a Sergio Zingarelli, riconfermato alla guida del consorzio Chianti Classico nell'anno di una vendemmia da ricordare!

FATTORE UMANO E RICAMBIO GENERAZIONALE N…

03-12-2015

Enocontrol invita a un dibattito sul tema il 15 dicembre ad Alba

Piacenza, carrelli pieni al mercato dei …

30-11-2015

6.000 persone alla quinta edizione del Mercato della FIVI a Piacenza. In aumento le vendite. Pieropan: "la nostra proposta finalmente compresa"

SITEVI premia l'innovazione

25-11-2015

Significativa presenza delle aziende italiane tra i premiati

AssoEnologi in rosa con Gabriella Diveri…

24-11-2015

E’ donna il nuovo Direttore che prenderà le redini di AssoEnologi dal prossimo 1 gennaio  a seguito delle dimissioni, annunciate nel settembre scorso, di Giuseppe Martelli.

Kalterersee e Vernatsch, Caldaro riscopr…

19-11-2015

Schiava (Vernatsch) e Lago di Caldaro, esempio di perfetta combinazione vitigno/ambiente

In arrivo Millevigne 4/2015

19-11-2015

Il numero di dicembre presto in arrivo agli abbonati. Viti resistenti, focus Croatina, il panel di degustazione aziendale, viticoltura in Cina e molto altro. 

Clima e viticoltura: convegno ad Arezzo

14-11-2015

Una giornata tecnica di aggiornamento organizzata dall'Ordine dei Dottori Agronomi e Forestali di Arezzo in collaborazione con Millevigne e CREA. Appuntamento al 18 dicembre

Piemonte. Approvato il P.S.R:

29-10-2015

Dall'Unione Europea il via al Piano di Sviluppo Rurale 2014-2020. Un miliardo di euro per l'agricoltura piemontese. Per fine anno i primi bandi.

Seminario internazionale di marketing de…

23-10-2015

L'internazionalizzazione dei mercati le nuove professionalità. A San Michele all'Adige (TN)

Faccia da Patrick

22-10-2015

E' tempo di solidarietà: i colleghi vignaioli mobilitati per Patrick Uccelli, vittima di un grave sabotaggio

Winetwork: contro Flavescenza ed Esca na…

20-10-2015

Lo scopo è lo scambio di informazioni tra 7 paesi e il trasferimento dell’innovazione. Piemonte, Veneto e Friuli coinvolti